Logo saveriani - Italia
Google Plus
ITALIA RIPENSACI!

ITALIA RIPENSACI!

Mercoledì, 07 Febbraio 2018 MissioneOggi

IL PRIMO FESTIVAL DELLA PACE A BRESCIA CHIUDE LANCIANDO LA CAMPAGNA “ITALIA RIPENSACI!”

L’amministrazione comunale di Brescia, in collaborazione con la Provincia e altri 35 enti locali – tra cui “Missione Oggi” dei Missionari Saveriani –, ha concluso il primo Festival della Pace ospitando a Brescia ICAN (International Campaign to Abolish Nuclear Weaposns) e lanciando anche a Brescia e Provincia la Campagna “Italia Ripensaci”.

È stato un giorno molto importante e significative quello vissuto il 2 febbraio a Brescia dai movimenti nonviolenti e per la pace con la presenza di Daniel Högsta, coordinatore del network internazionale della Campagna ICAN, insignita del Premio Nobel per la Pace 2017. L’obiettivo era quello di rilanciare anche Brescia la mobilitazione diffusa a favore del disarmo nucleare e chiedere al prossimo Governo di intraprendere il percorso di adesione al Trattato sulla proibizione delle armi nucleari. Qualsiasi sarà il Parlamento, con qualsiasi Governo, i movimenti per la pace e nonviolenti di Brescia, insieme a “Senzatomica” e “Rete Disarmo”, vogliono dire a tutto il paese: “Italia Ripensaci!”.

La Campagna si concluderà il 7 luglio, primo anniversario dell’adozione alle Nazioni Unite del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari. Uno degli obiettivi sarà quello di stimolare e ricevere il maggior numero di adesioni di enti locali (oltre a adesioni di associazioni e cittadini con modalità che verranno illustrate nei prossimi giorni) tramite l’approvazione di un Odg con messaggio al Governo italiano. La campagna ha elaborato una bozza base, ma sosterrà qualsiasi forma di mozione o risoluzione che chieda al Presidente del Consiglio di:

  • rivedere la posizione finora espressa, cercando le modalità per aderire al percorso iniziato con l'adozione del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari;
  • trovare le modalità per portare l’Italia nel consesso degli Stati che si impegnano a fare entrare in vigore il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari.

Il 7 luglio 2018 vorremmo celebrare il primo anniversario dell’adozione dello storico Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari consegnando al Presidente del Consiglio una valanga di Odg approvati dal maggior numero possibile di enti locali italiani. È la maniera migliore di rispondere agli appelli dei Sindaci di Hiroshima e Nagasaki e soprattutto di reagire concretamente alle preghiere degli Hibakusha, i sopravvissuti dei bombardamenti sulle due città giapponesi.

Per abbonarsi a MissioneOggi

OnLine

€20,00

  • IN TUTTO IL MONDO
  • 1 anno
  • Versione Cartacea
  • Versione Digitale/OnLine
  • Archivio Digitale

Cartaceo + OnLine

€35,00

  • IN ITALIA
  • 1 anno
  • Versione Cartacea
  • Versione Digitale/OnLine
  • Archivio digitale

Sostenitore

€50,00

  • IN ITALIA
  • 1 anno
  • Versione Cartacea
  • Versione Digitale/Online
  • Archivio Digitale
  • Banning Poverty 2018
  • Banche armate
  • Campagna Stop TTIP
  • Campagna italiana contro le mine
  • Editrice Missionaria Italiana
  • Nigrizia
  • Mosaico di pace

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.