Logo saveriani - Italia
Ho dovuto cambiare idea!

Ho dovuto cambiare idea!

10 Ottobre 2017

Andare per la prima volta a Lourdes è stata per me un’esperienza unica, una prima volta che ha fatto nascere in me il desiderio di tornarci.

Tante cose mi hanno colpito: l’internazionalità dei pellegrini, la presenza degli ammalati, la preghiera comunitaria e internazionale, il clima … vorrei soffermarmi prima di tutto, sul silenzio imponente che regna a Lourdes. Sono stato stupito del rispetto dato alla preghiera da parte della gente. Io scherzavo con i miei confratelli dicendo:

“anche un musulmano in questo ambiente pregherebbe insieme con Maria”.

Ero veramente stupefatto di vedere che nonostante la grande folla di gente che andava di qui e di là, il momento di preghiera nei pressi della Grotta si è svolto in un clima di adorazione. Per me è stato così forte che mi dava l’impressione che la tranquillità presente non era soltanto frutto dello sforzo degli incaricati del servizio d’ordine e neanche della buona volontà dei pellegrini, ma si sentiva la presenza e l’azione della Madonna.

Un'altra cosa che mi ha particolarmente colpito è la forza degli ammalati che si recano ogni anno a Lourdes. Devo ammettere che prima di vivere quest’esperienza pensavo che Lourdes era un luogo dove le persone vanno solo per chiedere la guarigione fisica; però ascoltando la condivisione di alcuni ammalati e sentendo che qualcuno ci va da 20 anni, sono rimasto bocca aperta. Qualcuno mi ha detto:

“non sono venuto qui per chiedere una guarigione fisica ma per chiedere al Signore per l’intercessione della Madonna la grazia di farmi crescere nella fede”,

e poi con sorpresa mi sono accorto che non era l’unico che rivolgeva la stessa preghiera. A partire da queste storie la mia visione è cambiata! Sono convinto e ne ho fatto l’esperienza, che Lourdes è un posto che ci aiuta a crescere la nostra fede in Gesù Cristo. Un posto che ci aiuta a sentirci amati da Nostro Signore mediante sua Madre. Si fa davvero l’esperienza di quanto la Madre del Signore ama tutti e ognuno in modo particolare. Lourdes è un luogo dove facciamo la stessa esperienza di Bernadette di Soubirous, sentirsi malgrado la nostra situazione fisica, psichica, interiore, considerato come una persona importante agli occhi del Signore.

Per me Lourdes non è solo un luogo da visitare, ma un posto dove si va per stare con il Signore, luogo che ci invia in missione nella vita quotidiana come l'ha vissuta Bernadette.

Condividi

Social

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.