Logo saveriani - Italia

SOGNATE ANCHE VOI QUESTA CHIESA

SOGNATE ANCHE VOI QUESTA CHIESA

  • Contenuto : Free
Google Plus

“Mi piace una Chiesa italiana inquieta, sempre più vicina agli abbandonati, ai dimenticati, agli imperfetti [...].Sognate anche voi questa Chiesa, credete in essa, innovate con libertà”. È l’invito profetico di papa Francesco alla Chiesa cattolica in Italia convocata a Firenze per il suo 5° Convegno nazionale nel novembre 2015. Un appello cui il papa ha fatto seguire un’indicazione concreta: rimettere mano all’Evangelii gaudium, per dare una scossa missionaria ad un corpo ecclesiale altrimenti sterile, incapace di generare nuovi credenti che trovino in Gesù Cristo il baricentro della loro esistenza. Infatti, proprio in questa sua esortazione programmatica il papa indica quello che manca a una Chiesa, come quella italiana, che non riesce più a parlare alla maggioranza della gente, la quale – senza opporvisi – sta imparando a vivere senza Chiesa e addirittura senza il Dio del Vangelo.

Al vaglio dell’Evangelii gaudium manca alla Chiesa italiana soprattutto il “sogno missionario”, che Francesco riprende dal Concilio Vaticano II: “Sogno una scelta missionaria capace di trasformare ogni cosa”. È la consegna del vescovo di Roma ai cattolici italiani a Firenze. Beati noi se sapremo sognare e trovare nel sogno “conciliare” del papa latinoamericano il coraggio di uscire dall’infido guado della nostalgia del passato, dell’incapacità di trasmettere la fede alle nuove generazioni e della sterilità vocazionale, che tocca profondamente anche gli Istituti missionari. Non si tratta, beninteso, di buttar via la tradizione che ci ha condotto fin qui, ma di riconoscere che ogni contesto, quello italiano compreso, ha bisogno di missione, sia perché questa è il grembo generativo e rigenerativo della Chiesa, sia perché senza la missione le comunità cristiane piombano nella passione triste dell’autoconservazione.

Per uscire da questo vorticoso guado postconciliare la Chiesa in Italia, drasticamente spogliata dischiere di giovani, di laici adulti e perfino dell’universo femminile, non ha altra via che la messa in pratica di Evangelii gaudium. Non perché sia un documento più profetico di altri, ma perché l’esortazione pontificia chiede alla Chiesa italiana un tale ribaltamento di prospettive, che non dipende solo dal sogno di un papa – che potrebbe anche essere snobbato come “sognatore” –, ma dal sognare insieme, che era appunto l’intento del Concilio. “Sognate anche voi [insieme] questa Chiesa [conciliare]”, sembra dire il papa ai cattolici italiani.“Se si sogna da soli”, infatti, “è solo un sogno; se si sogna insieme, è la realtà che comincia”. La realtà di vecchie strutture missionariamente trasformate, di nuovi processi pastorali declinati sui “cinque verbi” di Firenze (uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare), capaci di esorcizzare la paura di lasciare meccanismi pastorali consolidati, che non riempiono più le chiese, ma nemmeno i seminari, i noviziati e i monasteri femminili.

“Sognate anche voi questa Chiesa” è l’invito che Francesco ha reiterato ai vescovi italiani aprendo la loro 71a Assemblea generale il 21 maggio scorso, incoraggiandoli a innovare sui fronti della crisi delle vocazioni, della povertà evangelica e della riduzione delle diocesi. Per la riforma missionaria della Chiesa in Italia si potrebbe partire anche solo da uno di questi fronti, quello della condivisione di preti fidei donum tra le diocesi in risposta alla crisi delle vocazioni, perché certamente produrrebbe nei cuori del clero e dei fedeli un nuovo sensus ecclesiae e un nuovo sensus fidei, appunto missionari, che presto chiamerebbero in causa gli altri due. Sì, perché una “scelta missionaria”, come l’interscambio di preti fidei donum, “è capace di trasformare ogni cosa”.

Per abbonarsi a MissioneOggi

OnLine

€20,00

  • IN TUTTO IL MONDO
  • 1 anno
  • Versione Cartacea
  • Versione Digitale/OnLine
  • Archivio Digitale

Cartaceo + OnLine

€35,00

  • IN ITALIA
  • 1 anno
  • Versione Cartacea
  • Versione Digitale/OnLine
  • Archivio digitale

Sostenitore

€50,00

  • IN ITALIA
  • 1 anno
  • Versione Cartacea
  • Versione Digitale/Online
  • Archivio Digitale
  • Banning Poverty 2018
  • Banche armate
  • Campagna Stop TTIP
  • Campagna italiana contro le mine
  • Editrice Missionaria Italiana
  • Nigrizia
  • Mosaico di pace

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.