Logo saveriani - Italia

Bella giornata da raccontare

Bella giornata da raccontare

Le cose belle si ricordano facilmente e volentieri! Una giornata come quella del 28 maggio resta nella memoria per l’ambiente familiare, la tradizione mantenuta e lo spirito fraterno che costantemente l’anima.

Tra ritorni e volti nuovi…

Come sempre, ogni anno ci troviamo nella casa saveriana di Alzano nell’ultima domenica di maggio. Sono padri, sorelle, familiari, amici e benefattori dei missionari Saveriani. È ormai una tradizione assodata. Alla spicciolata arrivano i nostri familiari e amici per un saluto vicendevole e i piccoli aggiornamenti delle tante cose passate nell’anno appena trascorso. Come vecchi amici, ci si racconta le gioie e le sofferenze, che sempre sono presenti nella vita.

A volte ci sono volti nuovi, a volte ritorni simpatici e, normalmente, le numerose persone conosciute che, puntuali, ogni anno non mancano all’appuntamento.

Quest’anno, erano assenti le nostre sorelle saveriane, che per telefono o per lettera, hanno però voluto dare un segno di partecipazione (come quello della sorella di p. Benito Rota, che potete leggere sotto).

Doppio momento conviviale

Il doppio momento conviviale ci ha visti dapprima riuniti nella parrocchiale di Alzano Sopra per l’Eucaristia, presieduta dal saveriano bergamasco, vescovo di Makeni in Sierra Leone, mons. Natale Paganelli.

In seguito, nello spazioso salone della casa saveriana di Alzano, abbiamo gustato il buon pranzo servito dall’Associazione Seriana Astra di Clusone. Un menù gustoso che ha tenuto fede alla tradizionale ospitalità saveriana.

Capitolo Generale e partecipazione

Durante il pranzo, abbiamo ascoltato un po’ di informazioni sulla congregazione saveriana, a poche settimane dal Capitolo generale, chiamato a eleggere il nuovo superiore, dopo la prematura scomparsa di p. Luigi Menegazzo alla fine dello scorso anno.

Quando questo numero vi raggiungerà sarà già noto il nome del nuovo superiore. Intanto, alcuni saveriani bergamaschi, allievi della scuola apostolica di Alzano, parteciperanno al Capitolo, che si terrà a Tavernerio (CO), in agosto. Infatti, tra loro p. Ulisse Zanoletti, di Ardesio; p. Mario Pulcini, di Nembro e il consigliere uscente, p. Eugenio Pulcini.

Già in passato alcuni saveriani bergamaschi hanno avuto l’onore di guidare la nostra congregazione. Ricordiamo p. Giovanni Castelli, di Brignano di Gera d’Adda, e p. Rino Benzoni, di San Lorenzo di Rovetta.

Tra premi e Sierra Leone

Prima della gioiosa e ricca estrazione a premi, sponsorizzata dalla generosità dell’IMETEC, abbiamo ascoltato con attenzione la cronaca del vescovo saveriano mons. Paganelli sulla situazione della missione saveriana in Sierra Leone, dove lui regge la diocesi di Makeni come amministratore apostolico, in nome della Santa Sede.

L’appuntamento è per il prossimo anno, come sempre l’ultima domenica di maggio!

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.