Logo saveriani - Italia

A Osaka, l’incontro del Centro studi asiatico dei saveriani

A Osaka, l’incontro del Centro studi asiatico dei saveriani
Google Plus

I rappresentanti saveriani del Centro Studi Asiatico (CSA) si sono riuniti anche quest’anno per il consueto incontro internazionale, svoltosi ad Izumisano (Osaka), in Giappone, dal 10 al 14 luglio. Erano presenti i delegati di Giappone, Bangladesh, Taiwan ed Indonesia, oltre a p. Eugenio Pulcini, consigliere della Direzione generale e incaricato per la cultura.

L'incontro è iniziato con il ricordo ed il ringraziamento di p. Luigi Menegazzo, all'origine del CSA nel 2002.

Il tema monografico del 2017 (il 20o volume prodotto dal CSA in questi 15 anni) si è concentrato sulla "Festa come tempo estatico" nei contesti culturali asiatici in cui vivono i saveriani. La monografia esamina, da un punto di vista fenomenologico, il tema della festa, che trasfigura il tempo e lo spazio, rendendoli sacri. Nella festa, infatti, non solo si rinsaldano i rapporti comunitari e si celebrano le stagioni della vita, ma si entra anche in comunione con il Divino che dona senso al trascorrere dell'esistenza.

Il CSA ha anche programmato le attività future e ha stabilito che la monografia del prossimo numero verterà sullo studio del mondo dei giovani, con le loro povertà e ricchezze, in vista del Sinodo dei Giovani 2018.

L'incontro è stato un bel momento di famiglia, nella volontà comune di riflessione, ricerca e confronto per rafforzare il rapporto tra annuncio del vangelo e cultura, nella nostra attività missionaria in Asia.

pp. T. Tosolini, L. Marchioron, M. Rebecchi, S. Targa, sx - Osaka, Giappone

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.